Translate

giovedì 24 luglio 2014

Censurata una mia immagine a Times Square

Oggi le mie immagini dovevano essere proiettate a Times square grazie al collettivo See.me Gallery, ma l'unica foto che viene proiettata è quella con i fiori sulla guerra in medio oriente, la foto Don Giovanni invece non verrà proiettata perchè censurata dai proprietari dei cartelloni pubblicitari di Times Square.
Insieme alla mia immagine, tra le altre esluse, anche l'immagine di @Marianne_M_B un artista di Los Angeles che aveva presentato un altro nudo davvero pudico, e che è stata scartata per motivi, come ci dice lo staff di See.me, che non possono essere imputati ne allo staff ne all'evento, ma che riguardano sempre l'erotismo e il nudo e il contesto pubblico in cui vengono pubblicate.
Questo evento, anche grazie a un confronto con Angela Corsi la mia Gallerista, cara amica e spesso guida e freno alla mia impulsività, mi sta facendo molto riflettere sul contesto dell'arte, sul ruolo della provocazione, sulla creazione reale di valore sociale.Anche se veramente il ragionamento è complesso! E da non affrontare con superficialità, cmq come mi hanno scritto anche altri membri del collettivo See.me esclusi per lo stesso motivo: perchè invece Rihanna è stata esposta nuda sugli stessi cartelloni? il motivo lo sappiamo tutti...Non possiamo dirci così ingenui...
Poi c'è l'arte.
E l'artista, quello che arte la fa per davvero, con tutti i suoi travagli e le sue lotte mentali.

Alla fine mi sento quasi fiera di essere stata censurata per questa opera, come mi è stato detto i più grandi sono stati censurati a NY, e la cosa che più mi ha lusingata è che Ai WeiWei (si proprio lui!) mi ha espresso la propria solidarietà e poi mi ha retwittato, cominciandomi poi a seguire su twitter, la foto che trovate sotto "Power Energy sex & Body" ...

Veramente tutto è bene quel che finisce bene!?!?!
La censura è sempre stata strumento pericoloso e di controllo, sarà un caso che la mia immagine, nata su un testo dal titolo Don Giovanni del IL DISORDINE DELLE COSE, gruppo rock emergente italiano, e poi inserita nella mia serie "Povera Italia" sul declino e la corruzione della classe politica italia venga oggi censurata a NY per nudo?
Ma anche: fino a dove l'artista può ledere la sensibilità del visitatore?
E quanto cmq il normale cittadino NYrkese è consapevole dei messaggi che lo investono?
L'arte però è diversa dalla pubblicità? o no?

Come mi dice Angela bisogna riflettere a lungo e poi trarre conclusioni, soprattutto quando si parla di arte e sociale...

E cmq su questa censura noi e gli artisti esclusi continuiamo a pensarci e chissà che non ne esca una opera internazionale...

Intanto brindiamo cmq allo staff di See.me che tra un ostacolo e l'altro continua a promuovere l'arte nelle strade in mezzo alla gente, in maniera libera e democratica, e a tutte le opere che oggi vengono esposte a NY!

Sotto le opere coinvolte in questa avventura...
Bombs of Life
proiettata a Times Square per #seemetakeover
Vanessa Rusci
Luglio 2014
70x100

Don Giovanni
Censurata a Times Square per #seemetakeover

"Power Energy sex & Body"
Promossa da Ai Weiwei 



Follow by Feed