Translate

venerdì 11 novembre 2016

Tartufo e arte... Come comunico con i miei Vjset

Domani VJ set a San Giovanni d'Asso Siena.
Proiezioni e musica che accompagneranno una degustazione di tartufo e bollicine.
La mia ricerca è stata affascinante e interessante: come si racconta per immagini? Come si crea una narrazione artistica con un Vjset? 
Intanto vi racconto il percorso a domani le immagini...
Amo utilizzare tanti media artistici per la cultura, per la promozione dei territori, dei loro prodotti, per far godere il pubblico di piccole chicche artistiche come la musica della bravissima chitarrista classica Daria Fetodova e alcuni video di bravissimi artisti quasi sconosciuti in Italia che mixeró con il mio materiale.
#amolamiaarte
Il Tartufo questo magico elemento che adoro e chi mi ha sempre affascinato.
Ho studiato le sue leggende, le sue storie, il territorio di San Giovanni che lo accoglie e lo sintetizzato in immagini che si muovono si trasformano nel mio racconto a tempo di musica.
Amo questi incontri dove il pubblico sta accanto a te, vive esperienze e con il quale puoi scambiare emozioni.
Oggi è domani vi scrivo ricerche e emozioni...
Venite con me:
"Il fascino del tartufo è nel suo mistero. È figlio della terra e del buio. Lontano da tutto ciò che vive e si ciba di sole. Non ha rami, né foglie, né tronco. Cresce nell’oscurità del terreno, aggrappato alla vita grazie alle radici degli alberi. Aspetta l’acqua. Poi cede alle piante elementi minerali per avere in cambio glucidi. Per ubbidire alla prima regola del mondo dei viventi, quella di conservare e propagare la specie, ha solo un’arma: il suo profumo. Un richiamo che seduce. Irresistibile. Qualcosa di ancestrale che si propaga nel terreno, affiora in superficie e imprigiona l’olfatto. ..."

Follow by Feed